Impianti fotovoltaici chiavi in mano Tetto Solare «. Il Tuo Impianto fotovoltaico TettoSolare.  
 www.TettoSolare.it - Impianti fotovoltaici  ACCEDI o REGISTRATI   SEGUICI SU  


  Tetto Solare fotovoltaico

  Impianti fotovoltaici, Offerte e Costi

  Moduli Fotovoltaici inverter Accumulo

  Incentivi fotovoltaico Ecobonus Detrazioni

  Risparmio Energetico - Auto elettrica

  Approfondimenti - Strumenti - Archivio

AREA RISERVATA PARTNERS




Approfondimenti - Strumenti - Archivio > Chi paga gli incentivi?
@Chi paga gli incentivi e chi ci guadagna?
IL FOTOVOLTAICO IN ITALIA. QUALCHE DATO ENERGETICO ED ECONOMICO.

Il GSE paga gli incentivi ventennali ai cittadini, aziende ed enti pubblici che realizzano l'impianto fotovoltaico provengono da tutti gli utenti che hanno una fornitura elettrica.
Infatti, nella bolletta elettrica tra le numerose tasse esiste una tassa di scopo chiamata tariffa A3 che serve per incentivare le fonti rinnovabili e quindi anche il fotovoltaico.

Quanto incide sulla bolletta elettrica annualmente l'incentivo dato agli impianti fotovoltaici sull'energia prodotta?

Vediamo di fare un po' di conti sullo stato attuale (Inizio aprile 3/4/2011).
Ipotizziamo che il GSE stia gi? pagando tutti gli impianti in esercizio.

- Impianti che hanno comunicato al GSE l'entrata in esercizio: 4.300.000 kW (ovvero pi? di 4 Gigawatt)

- Produzione attesa annuale:
1400 kwh annui per kW installato x 4.300.000 kW = 6.020.000.000 kWh all'anno ovvero 6.020 GWh/anno (produzione annuale da fotovoltaico).

- Tariffa media pagata per venti anni: 0,44 Euro a kWh prodotto.

Incentivo annuale pagato dal GSE = 6.020.000.000 x 0.44= 2.648.000.000 Euro all'anno (2,6 Miliardi di euro) x 20 anni.

Quanto pagano di bollette di energia elettrica, i cittadini italiani?

Sulla base di TERNA SPA in italia nel 2009 si ? avuto un fabbisogno lordo pari a : 337.000.000.000 kWh/anno ovvero 337.000 GWh/anno

- Energia elettrica pagata dai cittadini a 0,20 Euro a kwh = 337.000.000.000 kWh/anno x 0,20 = 67.000.000.000 Euro all'anno

Pertanto l'incidenza dell'incentivo sulle bollette sar? paria a : 2.648.000.000/ 67.000.000.000= 0,039 ovvero il 3,9%.

Quindi su una bolletta di 1.000 Euro incide per circa 40 Euro all'anno.
Se a fine anno si arrivasse a 10GW l'effetto sulla bolletta sarebbe di 100 Euro.

Per avere un primo termine di confronto nel 2011 lo Stato ha recuperato una evasione di 9 miliardi di euro.
Per avere un secondo termine di paragone si pensi che in Italia ci sono 30 milioni di automobili che percorrono almeno di media 20.000 Km all'anno.
Un auto fa mediamente 15 Km con un litro, ogni auto consuma mediamente 1.333 litri di carburante.
Supponendo che un litro costi 1,40 Euro ogni auto spende 1.800 euro all'anno di carburante e quindi il ricavo annuale dai carburanti in Italia solo per le automobili ? pari a 1.800 Euro x 30 milioni di veicoli ovvero 54 Miliardi di euro.
Lo Stato incassa dalle auto dei cittadini almeno 27 Miliardi di euro all'anno solo dal carburante per autotrazione!

Effetti Economici positivi del Conto Energia e del meccanismo di incentivazione del fotovoltaico.

A oggi gli impianti fotovoltaici completati anche se non entrati in esercizio sono 8 Gigawatt ovvero 8.000.000 di kW.
Il costo medio a kW chiavi in mano ? stato di 4.000 Euro a kW installato.
- Quindi il volume di affari del fotovoltaico in Italia ? pari a 8.000.000 x 4.000 = 32.000.000.000 Euro (32 milardi di Euro)

- L'IVA versata dai cittadini allo Stato Italiano in 3 anni al 10% ? stata di 3,2 Miliardi di Euro.

Posti di lavoro creati dal fotovoltaico (solo installazione):
Tetto Solare per installare 1 megawatt ha coinvolto 10 addetti (impiegati, installatori, progettisti, venditori).

- Quindi in Italia per installare 10.000 MW (ovvero 10 GW stimati) entro fine anno avranno lavorato 100.000 Addetti.

Tasse da reddito versate allo Stato Italiano:
Quindi si sono creati 100.000 posti di lavoro con un reddito medio annuale di 25.000 Euro che con tassazione al 40% vogliono dire
- un introito per lo Stato Italiano pari a 1.000.000.000 Euro (1 miliardo di Euro).

Vantaggi economici per il GSE e per l'ENEL DISTRIBUZIONE (o il gestore di rete):
A fine anno si stimano 400.000 impianti realizzati.
Per mantenere il GSE ogni impianto paga almeno 100 Euro all'anno.
- Il GSE ricava almeno 40 Milioni di euro all'anno per amministrare il solo il fotovoltaico.

Per collegare un impianto fotovoltaico servono almeno 120 euro per la richiesta di preventivo all' Enel e 200 euro di media per collegare l'impianto. Questo per piccoli impianti. (si Considera che l'enel impiega 20 minuti per un preventivo + sopralluogo e un ora per collegare l'impianto con un addetto).
-Pertanto l'Enel ha incassato 400.000 x 320 = 128 milioni di euro.

Considerazioni finali sulla potenza.

Sulla base dei dati precedenti il fotovoltaico contribuisce attualmente alla produzione totale in Italia per 1,78%.
A fine 2011 si arriver? a 10 GW in esercizio, per cui con tutta probabilit? si arriver? al 4,2% di produzione fotovoltaica rispetto al totale.
Si osserva che il fotovoltaico raggiunge il suo massimo di potenza verso mezzogiorno e con valori massimi tra Aprile ad Ottobre.
Questo significa che in una bella giornata di sole tra aprile e ottobre la potenza istantanea di tutti gli impianti fotovoltaici in Italia potr? arrivare il prossimo anno anche a punte di 9 GW ovvero 9.000 MW.
Si consideri che in Italia si ? raggiunto nell'estate del 2007 un picco di potenza istantanea pari a 56,8 GW. Nonostante la potenza teorica di impianti di produzione sia pari a 101 GW teorici abbiamo importato quei giorni una notevole quantit? di energia dall'estero.
Dato che il fotovoltaico produce tanta energia proprio quando serve il suo effetto benefico e superiore all'energia eolica che ? molto meno prevedibile.

In definitiva il fotovoltaico nelle ore di punta collaborer? gi? dal prossimo anno al 15-20% della potenza di picco.

Considerazione finale sul confronto con il Nucleare.

L'idea del Governo Berlusconi ? quella di installare 4 centrali Nucleari entro il 2026 ognuna da 1.600 MW ovvero di una potenza complessiva pari a 6.400 MW, appena 6,4 GW (il fotovoltaico ha gi? bruciato in 2 anni quello che si pensava di fare entro il 2020!!).
Il Costo di ogni centrale Nucleare chiavi in mano senza pensare alle scorie ? pari a 10 miliardi di euro a centrale ovvero 40 miliardi di Euro. Il Costo ? lievitato per un motivo molto semplice: se in Francia una centrale costa 4 miliardi in italia la stessa cosa coster? 8 miliardi pi? maggiori costi per sicurezza superiore dopo il caso Giappone si arriva subito a 10 miliardi a centrale senza tenere conto del costo delle scorie che pagano il contribuente.

Per fortuna anche il Governo voleva solo far finta di fare il Nucleare. Spendere un po di soldini in progettazione e consulenze per arrivare alla ovvia conclusione che non si faranno mai non fa male a nessuno. Ci abbiamo provato.

La stessa cosa si sta facendo per il Ponte sullo Stretto di messina e sulla TAV. Dove sono?

In Conclusione facciamo un confronto tra Nucleare e fotovoltaico:

NUCLEARE.
Costo annuale del Nucleare (solo scorie del 1987) = 1,3 Miliardi di euro pagati dall'utente elettrico.
Energia prodotta dal Nucleare = 0,00 GWh/anno diconsi zero !
Problemi delle scorie = non risolto (Costo annuale per mantenerle in italia e all'estero 1,3 miliardi di Euro).

FOTOVOLTAICO.
Costo annaule del Fotovoltaico dal prossimo anno: 5 miliardi di euro.
Energia prodotta dal fotovoltaico = 16.850 GWh/anno
Problemi di scorie = 0 (Si ricicler? tutto dopo 30 anni).

Per concludere lo sapevate che il Sole ? un reattore Nucleare a fusione? Il Sole ? democratico e non si pu? tassare come l'aria perch? non si deve distribuire.

Il nostro reattore Nucleare ? gi? in funzione da miliardi di anni ? il Sole non spegnamolo adesso!


<-indietro


Impianto fotovoltaico Costi 2018  a Tasso Zero anticipo zero

Tetto Solare Installatore autorizzato Tesla Energy per accumulo fotovoltaico Powerwall
Tetto Solare Sardegna Sunpower
Garanzia Sunpower di 25 anni sul prodotto e sulla potenza
Tetto Solare Sardegna
Installatore autorizzato Sunpower



TOP100-SOLAR



www.tettosolare.it : Visualizzazione classica - Visualizzazione per smartphone


Fotovoltaico Tetto Solare « by AECOS SRL - Impianti Fotovoltaici - Fotovoltaico ed Energie Rinnovabili - Risparmio Energetico. Italy

Regioni in cui installiamo Impianti fotovoltaici:

Fotovoltaico in Sardegna, Piemonte, Valle d Aosta, Lombardia, Liguria, Veneto, Trentino alto Adige, Friuli Venezia Giuglia, Emilia Romagna, Toscana, Marche, Abruzzo, Lazio, Umbria, Molise, Campania, Calabria, Puglia, Basilicata, Sicilia.

Sede operativa e Traning Center: Zona Industriale Pratosardo, Via Cambosu sn , 08100 Nuoro (NU), Sardegna, Italy
Sede legale: AECOS SRL , Via Emilio Lussu 3, 08100 Nuoro (NU), Sardegna, Italy - Iscrizione REA 75072 - C.F. e P.IVA 01099380915 - Nuoro, Sardegna (Italy) Tel. 0784.29.41.86 - N░ Verde 800.089.442
www.tettosolare.it - Condizioni generali di Vendita
Esclusione di responsabilitÓ
Tetto Solare by AECOS SRL Copyright 2000-2018. www.TettoSolare.it Copyright 2005-2018 . ╚ vietata la riproduzione anche parziale.
Attestazione SOA OG9 Class. III - Progettazione ed esecuzione impianti di produzione di energia elettrica.

PRIVACY E COOKIES
Potremo utilizzare i cookies per migliorare la navigazione sul nostro sito. Continuando a navigare sul presente sito accetti i cookies. Leggi l informativa estesa.



Marchi moduli fotovoltaici
Marchi inverter fotovoltaici
Powerwall accumulo fotovoltaico Powerwall